Buffet di Compleanno VEGETARIANO

In attesa di poter tornare alla nostra normalità e alle nostre fantastiche feste negli splendidi locali milanese, nessuno ci vieta di cominciare ad organizzare i dettagli di quella che sarà una festa di 18 anni assolutamente memorabile!

Se dopo aver stilato la lista degli invitati ci si accorge che molti di loro sono vegetariani, si può pensare di organizzare un buffet vegetariano.

A differenza di quello che si pensa, è semplice da preparare e ha anche moltissimi vantaggi.

Inoltre già di per se, moltissimi piatti italiani sono vegetariani, come per esempio l’amatissima pizza margherita.

Anche i panzerotti pugliesi, la parmigiana di melanzane, le trofie al pesto o i pizzoccheri, sono dei piatti di uso comune, gustosissimi e del tutto vegetariani!

Perchè optare per un menù Vegetariano

Solitamente chi diventa vegetariano lo sa per diversi motivi:

RISPETTARE L’AMBIENTE: moltissimi studi hanno dimostrato che gli alti livelli di anidride carbonica sono da imputare agli allevamenti intensivi degli animali, i quali consumano un volume di acqua sproporzionato e tolgono spazio alla coltivazione della frutta e della verdura. Diventare vegetariani è quindi una scelta ecologica.

IL RISPETTO PER GLI ANIMALI: è fuor di dubbio che gli animali all’interno degli allevamenti intensivi, non vivano benissimo.

IL RISPETTO PER SE STESSI: la carne e i grassi animali sono legati a malattie cardiovascolari e alcuni tipi di tumore.

Magari non si è vegetariani, ma rispettare per un giorno le scelte e lo stile alimentare dei propri invitati è sicuramente una scelta che sarà molto apprezzata.

Non sempre è facile coniugare le esigenze di tutti; c’è chi ha intolleranze, chi è vegetariano, c’è chi ha allergie. Con un buffet vegetariano a base di frutta e verdura non si sbaglia di sicuro!

Inoltre, anche sul lato economico, un buffet vegetariano è sicuramente più economico di uno classico. Low cost, semplice da realizzare e anche veloce. Molti piatti si possono cucinare qualche giorno prima della festa e conservarli in frigo, così da non preparare tutto all’ultimo minuto.

Buffet vegetariano come Aperitivo

L’aperitivo è sicuramente l’idea più gettonata per organizzare una festa di 18 anni. Un’aperitivo a buffet è sempre una soluzione perfetta.

Bisogna indubbiamente puntare sulla presentazione. Frutta e verdura hanno dei colori sgargianti e accesi che si prestano ottimamente a diventare delle vere e proprie decorazioni.

Per esempio, si può creare in un angolo del buffet uno spazio per dei FlowerBurger: bellissimi e coloratissimi hamburger, ovviamente vegetariani.

I coloranti dei cibi sono sempre naturali e insapore, quindi non intaccano il sapore del cibo, ma ne creano un’effetto davvero bello e allegro sulla tavola.

Per un buffet vegetariano è importante giocare tantissimo con le salse. Come il tanto acclamato hummus e le sue varianti (come le salse mojo Canarie rosse e verdi). le salse sono perfette per essere abbinate a diversi panini per renderli allegri e colorati, saranno apprezzati da tutti gli invitati.

Un bel buffet vegetariano colorato è sicuramente un bel colpo d’occhio. Ci si può anche aiutare con la pizza margherita, con le paste fredde, il cous cous (ovviamente di sole verdure) e il riso. Le alternative sono tante, basta dare libero sfogo alla propria fantasia e creatività.

Un buffet per ogni stagione

Le ricette vegetariane seguono indubbiamente l’andamento delle stagioni, essendo preparante con frutta e verdura si devono utilizzare prodotti freschi e in linea con questo aspetto.

INVERNO: la stagione più fredda ma anche più magica! L’inverno è ricco di frutta e verdura; cavolo capuccino, verza, porro, rapa e zucca sono solo alcuni degli ingredienti che si trovano in questo periodo. Un esempio di ricetta invernale perfetta per un buffet di compleanno sono le chips di zucca al forno. Per la macedonia invece si deve usare: arance, pompelmi, cedri, kiwi, pere, mele e melograno.

AUTUNNO: Durante la mezza stagione troviamo le verdure come; broccoli, cavolfiori, zucche e zucchine. Gli sformati in questo caso sono perfetti. Il frutto più consigliato è sicuramente l’uva.

PRIMAVERA: Forse la stagione più bella per organizzare una festa di compleanno. In questa stagione troviamo; asparagi, carote, fave, piselli e cipollotti. La macedonia viene sostituita da un goloso cestino di fragole o nespole.

ESTATE: I estate tutto è più bello! In questa stagione si trovano le verdure più golose tra cui i pomodori, perfetti per una semplice caprese, zucchine, melanzane e cetrioli. Tra la frutta estiva invece troviamo: pesche, albicocche, ciliegie e anguria.

Come dolce per tutte le stagione è perfetto il cioccolato fondente. Va bene in tutti i periodi dell’anno ed indubbiamente un’opzione green sotto tutti i punti di vista.

Cosa bere con un buffet vegetariano

Visto il tema conduttore del buffet, anche le bevande devono seguire la stessa linea.

Quindi, niente bibite gassate nella plastica che sono decisamente poco sane, piene di zuccheri e indubbiamente stonano in un contesto così sano.

Meglio puntare su succhi di frutta, spremute e centrifughe da servire solo in brocche di vetro, dove il loro colore naturale possa risaltare al meglio.

Perfette anche le spremute di arancia, gustose e preparate al momento. In alternativa va benissimo anche una limonata fresca da preparare prima della festa, per poi metterla a disposizione di tutti gli ospiti in una bella caraffa di vetro.

Related Post

thumbnail
hover

Come organizzare una festa a sorpresa...

Con un pizzico di fantasia e di creatività, e grazie all’aiuto della tecnologia, organizzare una bella festa a sorpresa in tempi di p...

thumbnail
hover

I 7 punti per organizzare una...

Finalmente si intravede la luce infondo al tunnel. La pandemia si stà combattendo tra vaccini provenienti da ogni parte del mondo e restriz...

thumbnail
hover

Festa di 18 anni al ristorante

Finalmente la città di Milano è entrata in “zona gialla”, il che vuol dire che i ristoranti possono restare aperti per il pran...